Comprare e vendere un Sito Web: come calcolare il valore? 5

Comprare e vendere un Sito Web: come calcolare il valore?

Vendere un Sito Web, si può fare? Come si compra un sito?

Ebbene sì, vengono spesso trasferiti dietro pagamento non solo nomi domini ma anche interi siti web, con script, utenti, prodotti, promesse di transazioni future ecc…

Per darvi un’idea ogni anno vengono trasferiti più di 30 mila tra domini e siti web, considerando solo quelli che cambiano persona di registrazione (reali passaggi di proprietà).

Comprare e vendere un Sito Web: come calcolare il valore? 6

Anche se il trend costante dal 2015, anno di picco con più di 68.500 trasferimenti, il numero resta elevato se rapportato ai nomi dominio registrati ogni anno (circa 500 mila) ovvero il 7.6%, ma si riduce se confrontato con il numero totale dei domini registrati pari a 3.366.512 al 30 novembre 2020.

Pertanto ogni anno passa di mano tra persone diverse (verosimilmente dietro pagamento) più dell’1% dei domini registrati complessivamente. Non male, no?

Dove vendere un Sito Web

Ma dove è possibile vendere e comprare Siti Web o Domini in Italia? Ci sono pochi siti dove l’argomento viene trattato in modo serio ed efficace, vediamoli insieme:

Flippa

FlippaFlippa è un portale americano che permette di vendere siti web, domini, app e servizi digitali, in pratica un marketplace per contenuti digitali. La sua particolarità è quella di supervisionare tutte le transazioni che avvengono all’interno della propria piattaforma, assicurando sia al compratore sia al venditore sicurezza nella transazione.

Il problema più rilevante di Flippa è che ci sono siti di tutti i tipi, sia di qualità sia spazzatura; pertanto è bene fare molta attenzione nella scelta.

Connect.gt

Comprare e vendere un Sito Web: come calcolare il valore? 7Connetc, altro non è che la nuova versione (in versione alpha) del famoso Forum GT di Giorgio Taverniti, che come altri (ad esempio: alverde.net) hanno una sezione forum dove poter vendere il proprio dominio o sito web. Hanno certamente un’elevata visibilità ma la problematica più grande è che dovrete analizzarvi autonomamente il sito target, cosa che a volte può non essere così semplice.

vendiSITo

Comprare e vendere un Sito Web: come calcolare il valore? 8Con vendiSITO comprare o vendere un sito non è mai stato così semplice, è sufficiente infatti ottenere una valutazione presunta del sito (basata su dati tecnici di ranking e authority del dominio), spiegare il modello di business e gli incassi medi e postare l’annuncio. In men che non si dica comincerete a ricevere offerte da parte di utenti registrati e allora la vendita sarà solo in mano vostra.

La particolarità di vendiSITO è che per vendere è obbligatorio dar prova della proprietà del dominio o sito web, in questo modo avrete a che fare solo con annunci verificati.

Quanto vale un Sito Web?

Per determinare quanto vale un sito web, è importante distinguere prima cosa si intende per “sito web”.

In questo articolo, ci riferiremo a un sito Web come a un’attività digitale, in cui il sito Web stesso è l’attività, piuttosto che essere solo una risorsa di un’attività offline.

Allora, come valuti un sito web?

Il calcolo del moltiplicatore di guadagni

Per fare un rapido calcolo e farsi quindi un’idea, il valore di un sito web è spesso considerato compreso tra 24 e 36 volte i ricavi mensili, noto come moltiplicatore dei guadagni.

Ciò significa che se il tuo sito web guadagna 10.000 € ogni mese, potresti aspettarti di venderlo tra i 240.000 € e 360.000 €.

Naturalmente, questo non tiene conto del tuo profitto netto, dell’investimento di tempo richiesto, della struttura e della configurazione dell’azienda o della ripartizione delle sorgenti di traffico e simili, ma puoi almeno trovare un possibile range da cui partire per una successiva valorizzazione di dettaglio.

Ad esempio, un sito Web che ha come principale fonte di traffico organico, anziché a pagamento, quasi sempre avrà una valutazione più elevata a causa dei costi associati all’acquisizione dei clienti.

Esploriamo quindi i fattori che influenzano il valore di un sito web e i modi in cui può avere un impatto positivo sul valore intrinseco.

Cosa influenza il valore di un sito web?

Potresti essere sorpreso di sapere che la maggior parte dei siti web viene venduta per meno di 100.000 €.

Una diversa combinazione di elementi impatta sul prezzo finale, senza dimenticare che, come accennato in precedenza, un sito web vale solo quello che qualcuno è disposto a pagare.

Sì, ci sono strumenti che ti permetteranno di capire una stima approssimativa del valore, usando semplici formule e tenendo conto del traffico stimato, dell’authority del dominio e del link back (vedi ad esempio il calcolatore di valore di vendiSITO).

Tuttavia la vera prova consiste nel verificare se un potenziale acquirente è disposto a fare quell’investimento e se il proprietario del sito web è disposto a vendere al valore di mercato.

Il prezzo di vendita di un sito web infatti si colloca solitamente tra il valore di mercato e il valore previsto dal venditore (quanto è disposto a vendere).

Su vendiSITO troverai tutti gli elementi che influiscono sul prezzo finale, che riassumiamo per punti:

  • DA – Domain Authority
  • PA – Page Authority
  • Numero backlink
  • Visite Mensili (uniche e pageview)
  • Ricavi mensili
  • Costi fissi (abbonamenti, hosting, servizi e contratti attivi per far funzionare la piattaforma)
  • Costi variabili (marketing, paid search, affiliazioni, …)
  • Profitto mensile
  • Modello operative e linee di ricavo

Trasferibilità del Sito Web

Se dovessi vendere il tuo sito web domani, quanto sarebbe facile trasferire l’attività ai nuovi proprietari? Questo è un aspetto molto importante che a volte viene dimenticato. Tuttavia, più è facile trasferire, maggiore è la probabilità di un prezzo di vendita più elevato.

Oppure, per capovolgere, potresti scoprire che il tuo sito web vale meno se ci sono complicazioni, in qualche modo, legate al trasferimento.

Le cose da considerare sono:

  • Sarà semplice e diretto per un nuovo proprietario assumere il controllo dei contratti con i fornitori in essere?
  • Tutti i sistemi e la piattaforma utilizzata sono facili da trasferire ad un nuovo team tecnico?
  • Il sito web è costruito su un CMS open source che può essere facilmente sviluppato da un nuovo team o è costruito su una piattaforma personalizzata da cui sarebbe difficile e costosa migrare o supportare in futuro?
  • I clienti vengono trasferiti insieme all’attività? Qual è il rischio che se ne vadano in seguito ad un trasferimento? Quale il grado di fidelizzazione?

Queste sono solo alcune delle domande da porsi quando si acquista un sito web, ecco perché ti consigliamo di contattarci in caso avessi bisogno di essere assistito nella compravendita di un sito, in modo del tutto gratuito.

Fatti sentire